Ognuno di noi cerca di mantenere il controllo sulla propria vita e si interroga su cosa sia meglio fare per affrontare le sfide quotidiane.

Ci sono casi nei quali inizialmente questo controllo ha successo, ma poi portato all'eccesso diventa una trappola, una prigione dalla quale non si riesce più ad uscire.

Ecco che alcune idee diventano una ossessione, e rimangono nella mente per gran parte della giornata.

O diventa impossibile smettere di verificare che una cosa sia stata fatta o meno correttamente.

Oppure determinati aspetti della nostra vita, poichè non perfetti, vengono visti come un completo disastro, da tentare di correggere all'infinito senza riuscirvi.

Anche il ragionare eccessivamente può diventare un problema, come nel caso di chi cerca sempre una risposta definitiva ai propri dubbi e facendolo non solo non la trova, ma li aumenta fino a sentirsi insicuro su tutto.

Sono tutti esempi di come un eccessivo controllo faccia vivere ogni giorno in preda ad ansia e tensione costante.

La terapia strategica individua la variante del disturbo, la logica che lo sostiene, e guida il paziente nell'applicare giornalmente tentate soluzioni nuove e funzionali, in grado di liberarlo dalla gabbia nella quale è imprigionato, ossia da quell'eccessivo controllo che gli fa perdere il controllo.

Fanno parte dei disturbi ossessivo compulsivi trattati:

  • Ossessioni (idee fisse, pensieri, immagini ricorrenti, persistenti e invasivi)
  • Ossessivo-Compulsivo (comportamenti e azioni mentali ripetitivi, come lavarsi, pulire, ordinare, controllare)
  • Dubbio patologico (domande che generano risposte che generano dubbi che generano altre domande)
  • Dismorfofobia (paura di difetti fisici/imperfezioni con relativi tentativi di correggerli)

Per approfondire:
Libro - Ossessioni Compulsioni Manie. Capirle e sconfiggerle in tempi brevi
Libro - Cogito Ergo Soffro - Quando pensare troppo fa male

× Per offrirti il miglior servizio possibile, questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookies Accetto